Manno, l’attesa vibonese

Il campione di boxe di Acquaro potrebbe rigiocare in “casa”.

Gazzetta del sud dell'8 Marzo 2018

Una nuova importante vittoria si aggiunge al palmares del pugile professionista acquarese Benoit Manno, che sabato, in uno stracolmo palazzetto dello sport di Cumiana, Torino, ha sconfitto ai punti sulle sei riprese Luca Genovese, guadagnando punti per la scalata ad un prossimo titolo internazionale, dopo altri due incontri, tra maggio e giugno, per poi puntare al titolo Ue.
Benoit è molto seguito in paese, dove vive il padre Vincenzo che, visto il successo di tre anni fa, quando ha combattuto nella piazza di Acquaro, si sta impegnando per bissare l'organizzazione di un altro incontro giù in Calabria. Tra una fiera e un'altra (è un artigiano), infatti, Vincenzo sta prendendo contatti con alcuni sponsor per organizzare un match, che dovrebbe svolgersi ad agosto a Tropea o a Serra San Bruno. O magari, se ci sono le condizioni, anche nuovamente ad Acquaro. Sarà un'ulteriore occasione per vedere combattere il proprio campione da vicino e trasmettergli dal vivo quel grande supporto che, sebbene virtuale in occasioni come quella di sabato scorso, non manca mai.
Intanto, quello che si è visto sul ring e per il quale dal paese natio si è fatto come sempre sentire il calore ed il tifo, è stato un Benoit certamente più arrugginito a causa dei due anni di stop, ma altrettanto indubbiamente si è assistito ad un atleta più maturo e resistente, grazie anche alla preparazione fatta con i coach, tecnico e atletico, Roberto Mariano e Stefano Lojacono. Unico rammarico della serata la sconfitta del suo allievo professionista Jacopo Lusci, mentre hanno vinto tre dei quattro dilettanti che allena.

Valerio Colaci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.