Festa di San Rocco, si riparte daccapo

Don Lamari e i fedeli creano un comitato e danno il via a numerose iniziative.

Gazzetta del sud del 22 Novembre 2018

È stato archiviato come un brutto ricordo il mancato svolgimento, lo scorso agosto, della festa in onore di San Rocco ad Acquaro, a causa dell'assenza di un comitato che si occupasse dell’organizzazione delle manifestazioni civili da affiancare al programma religioso. Domenica scorsa, infatti, durante la messa, il parroco don Saro Lamari, invitando i fedeli a collaborare, ha presentato il nuovo comitato che, da lui stesso presieduto e composto da 14 membri, è già all’opera con una serie di iniziative utili alla raccolta fondi per la predisposizione di un ricco cartellone di eventi ad agosto 2019.
Già domenica è stato venduto del pane, preparato da alcuni volontari in paese, mentre giovedì, durante il mercato settimanale, sarà allestito un banchetto per la vendita di dolci tipici. È, inoltre, in atto la vendita dei biglietti di una riffa e si stanno allestendo manifestazioni per le feste natalizie. Si metterà tutto l’impegno utile a porre una definitiva pietra tombale su quanto accaduto la scorsa estate quando, durante la benedizione del sacerdote, dopo la processione conclusiva, un risicato numero di partecipanti al corteo aveva aspramente inveito contro don Lamari, reo, a loro modo dire, della mancata organizzazione della festa, nonostante questi da mesi, invitasse i fedeli a farsi avanti e costituire un comitato, perché altrimenti ci sarebbero stati solo i riti religiosi, come poi è accaduto. Un punto, il più basso mai raggiunto nella secolare devozione acquarese verso San Rocco, da cui si è andati a capo, recuperando una tradizione che risale almeno ai primi del 700.

Valerio Colaci

Lock full review www.8betting.co.uk 888 Bookmaker

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso. Per saperne di più leggi la Cookie Policy.